Napoli, città di arte e folklore, di contraddizioni tra sacro e profano, tra mistico e materiale, una città unica in tutti i sensi, una città dove tutto è possibile e dove nulla è scontato!

Grazie alla collaborazione con alcuni soci di Esplora e l’associazione Girobussola, è nata questa affascinante proposta di viaggio che stiamo riproponendo per il ponte dell’immacolata dal 7 al 10, visiteremo i laboratori artigianali di presepi, luoghi tipici e luoghi magici della città, assaggeremo molte leccornie napoletane e cercheremo di farvi vivere al meglio lo spirito e l’atmosfera partenopea.

Questa proposta di viaggio nasce ed è creata per un pubblico non vedente ma è adatta a tutti.

Che aspetti? clicca qui per maggiori info o scrivi a info@viaggidiffusi.com

Un’articolo del quotidiano Napoli Today sul nostro percorso accessibile a Napoli.

ViaggiDiffusi continua a lavorare con passione per rendere accessibile diverse mete, consentendo a chi ha difficoltà di visitare al meglio un luogo, ora tocca ad una città magica e ricca di fascino come Napoli!

Grazie a Napoli today per quest’articolo

Buona lettura

http://www.napolitoday.it/eventi/viaggidiffusi-turismo-accessibile-non-vedenti-1-4-giugno-2017.html

Alla scoperta del sud-pontino

Accompagnati da un esperta archeologa approfondiremo la conoscenza di alcuni dei luoghi più incantevoli del sud-pontino.

Da sempre, il basso Lazio, è terra di confine e di passaggio, nonchè territorio rinomato sin dall’antica Roma per le sue bellezze paesaggistiche e per la fertilità del suolo.

La combinazione di bellezze naturalistiche e storiche nel Sud Pontino, ville di imperatori romani sul mare, resti di monasteri immersi nel verde e borghi unici sono tesori culturali che si offrono perfettamente ad essere visitati nel mezzo di rilassanti passeggiate immersi nella natura. La zona del Sud Pontino si presta come meta perfetta per gli appassionati di archeoturismo.

Scopri i prossimi appuntamenti estivi

La Giudea e il Museo Ebraico di Fondi

I quartieri ebraici delle città italiane hanno origini molto antiche e presentano caratteristiche riconoscibili pur mantenendo una propria identità.

La storia della Giudea di Fondi è anche una storia di come, dopo un periodo di perdita della memoria da parte dei cittadini, nacque la curiosità verso questo quartiere ben delineato e diverso rispetto alla restante urbanistica della città. Il quartiere è accessibile ordinariamente a tutti, pochi però ne conoscono la storia dei suoi abitanti.

La visita si conclude all’interno del Museo Ebraico e/o Casa degli Spiriti.

 

Minturnae- Parco Archeologico

Minturno, città dell’estremo confine sud del Lazio, prende il nome dell’antico insediamento romano Minturnae. La città, facente parte della Pentapoli Aurunca, ebbe il suo massimo sviluppo dopo la costruzione della via Appia e divenne protagonista di molte pagine storiche di Roma.

Passeggiare nel sito offre la possibilità al visitatore di comprendere lo svolgersi della vita quotidiana di una colonia romana. Si avrà la possibilità di visitare i resti ben conservati del teatro, del foro e dell’area sacra e di comprenderne l’uso e l’evoluzione nei differenti secoli.

 

Monastero di San Magno- Fondi

Con la fondazione presso l’omonimo fiume, in epoca post-classica (VI sec. d.C.), l’edificio nacque come villa romana per poi arrivare ad assumere l’aspetto e la funzione di un oratorio in età medievale, periodo in cui ebbe un gran sviluppo. Intorno all’anno mille, infatti, divenne il luogo privilegiato per il culto di San Magno per poi assumere anche la funzione di centro economico della città.

Al suo interno molte sono le storie di uomini che hanno lasciato la proprie tracce; tracce che vi verranno narrate in questa passeggiata.

 

Tempio di Giove Anxur- Terracina

Riconosciuto nel 2000 come Monumento Naturale della Regione Lazio, è uno dei luoghi più affascinanti e conosciuti del litorale pontino, grazie anche alla vista unica che offre la cima del Monte Sant’Angelo, su cui esso sorge. Il tempio accoglieva e dava riparo a chi si presentava al suo cospetto per chiedere protezione alla divinità.

Oltre ad essere adibito a funzioni religiose, l’edificio assunse anche, sin da subito, una posizione chiave per il controllo dei traffici via mare e della Regina Viarum.

La visita in orario serale offrirà un suggestivo tramonto sul golfo per apprezzarne a pieno la bellezza.

 

POSTI LIMITATI

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a info@viaggidiffusi.com indicando il nome della visita, il vostro nome, cognome, numero di cellulare e numero dei partecipanti.
(esempio: “Giudea di Fondi”, Mario Rossi, 339…., 3 pax)
 
Il costo della visita guidata è di € 10,00
 
N.B. Il luogo di incontro preciso verrà fornito al momento della prenotazione
Per maggiori info chiama lo 0771-013358 o visita la nostra pagina Facebook con i dettagli dei singoli eventi

L’associazione ONLUS Diritti Diretti, ha indetto il 2° premio nazionale  “TURISMI ACCESSIBILI – Giornalisti, Comunicatori e Pubblicitari superano le barriere”. ViaggiDiffusi ha deciso di partecipare con il nostro video sul programma di turismo accessibile a Venezia https://www.youtube.com/watch?v=Ct10GmyPV8g.

Per vincere abbiamo bisogno di tutto il vostro supporto registrandovi e votandoci alla pagina dedicata www.turismipertutti.it.

Il nostro progetto potete vederlo al seguente link: http://www.turismipertutti.it/articoli/item/134-turismo-accessibile-visitare-venezia-in-tutti-i-sensi-una-proposta-turistica-ideata-per-persone-non-ipo-vedenti

Votate e votate numerosi!!!!

Una giornata fantastica in compagnia di Annarita e Lucia, è iniziato un nuovo progetto, cooking class con ViggiDiffusi, presto tutti i dettagli sui nostri canali media!

presto troverete tutte le info e proposte sul nosro sito

STAY TUNNED

Cooking class 1

 

Cooking class 2

 

 

 

 

Cooking class 3

La domanda tormentone di dicembre ogni anno è la stessa: cosa facciamo a Capodanno? Andiamo a Venezia!

Dal 29 dicembre al 2 gennaio organiziamo una vacanza per festeggiare Capodanno 2017  a Venezia in  maniera divertente e dinamica. Il gruppo sarà con abilità miste e come minimo comun denominatore la voglia di divertirsi.

Visiteremo la città attraverso un percorso tattilo-esperienziale multisensoriale, e introdotti alla vita locale attraverso laboratori ed incontri con realtà lontane dal turismo di massa. Il live motive della vacanza sarà soprattutto svago, relax e divertimento! Un programma rilassante ideato si per visitare Venezia divertendosi in spensieratezza.

Attività previste nel programma:

  • esperienza con la bottega di maschere tradizionali veneziane
  • visita al Museo Orientale o al Museo di Storia Naturale
  • esperienza di degustazione di caffè in una delle più antiche torrefazioni di Venezia
  • visite a piazza S. Marco, alla Basilica e al Palazzo Ducale
  • escursione mattuttina, in barca tradizionale a remi e la possibilità di provare a vogare alla veneta
  • e chiaramente festa, cenone e svago!

Il programma è accessibile a un pubblico ipo e non vedente, grazie alla collaborazione con l’associazione onlus “La Girobussola” specializzata in accompagnamento non vedenti. Ma questo grupo sarà composto da persone con abilità miste, vedenti e non vedenti per passare belle giornate assieme.

Il gruppo non sarà mai numeroso per rispettare i principi di turismo responsabile, per offrire un’attenzione alla persona adeguata e per godere di più del viaggio e della città.

Quindi che aspetti a contattarci?! Scrivi a info@viaggidiffusi.com per maggiori informazione e per perenotare.

 

Workcamp dal 4 al 13 febbraio a Kétou (Benin).

 Volontariato Benin

 

CHI?

ONG Minangan (Benin) con il supporto della “Youth Association from Transylvania” (Romania)

ONG Minangan è attiva da 9 anni nella regione attorno Kétou, Benin. Offre consigli e formazione in campo veterinario e nel campo dell’agricoltura; gestisce inoltre una clinica, “Centre de Santé Humanitaire Adonai” dove la comunità può avere accesso a servizi medici come consultazioni generali e analisi, assistenza prenatalee familiare e cosa più importante assistenza al parto.
Youth Association from Transylvania è un’associazione dalla Romania che lavora principalmente con fondi del programma Erasmus+ e che sta attivamente ospitando e inviando giovani per partecipare a scambi giovanili e al Servizio Volontario Europeo (SVE-EVS). Sviluppa inoltre strategie di partenariati a lungo termine all’interno e al di fuori dell’Unione Europea. Attualmente ha 3 volontari SVE ed un supervisore che vivono e lavorano insieme a Kétou.

COSA?  

Queste due organizzazioni coordineranno un International Workcamp di 10 giorni per venti partecipanti di età compresa tra i 18 e i 45 che parlino fluentemente INGLESE o FRANCESE  e che abbiano voglia di aiutare a creare e curare un orto e una piantagione di anacardi, usando elementi base di permacultura. Oltre queste attività sono previste ogni giorno attività culturali per i partecipanti.

PERCHÈ?

ONG Minangan è una organizzazione no-profit che ha costruito le sue cliniche con proprie risorse e supporto finanziario dai suoi partner europei. Pur essendo una no-profit, ha comunque molte spese da sostenere, come mantenere in funzione il generatore di corrente per le analisi mediche con le varie macchine apposite, comprare medicine di base, mantenere l’acqua corrente e pasti per i malati e i volontari, ecc… Quindi attualmente per coprire queste spese richiedono un pagamento per coprire i servizi. Gli importi che chiedono sono comunque simbolici comparati con i prezzi delle cliniche e ospedali statali, o anche solo rispetto alle altre organizzazioni no-profit. Per esempio una consultazione generale costa 500 CEFA, meno di un Euro e un parto 5000 CEFA meno di 10 Euro, ecc… Inoltre a molte famiglie povere non vengono richiesti i pagamenti di alcun servizio. Per questo motivo la clinica ha bisogno di altre risorse come l’orto e la piantagione di anacardi per riuscire a lavorare in un modo più sostenibile e rendere tutti i servizi gratuiti in futuro.

QUANDO? 

  • Arrivo: 3 febbraio 2017
  • Attività: 4-13 febbraio 2017
  • Partenza: 14 febbraio 2017


DOVE?

  • Sede: Kétou, BENIN
  • Hotel: City Hotel Kétou
  • Pasti: Ristorante vicino l’hotel
  • Attività culturali:  a Kétou, al villaggio Gangie sul lago Nakoue, sulla costa dell’oceano Atlantico


COME fare domanda?  

Chiunque voglia partecipare a questo progetto può fare richiesta inviando una lettera motivazionale e un CV all’indirizzo e-mail: info@viaggidiffusi.com
Il termine ultimo per la domanda è il 15 dicembre 2016. Dopo la candidatura verrà tenuta un’intervista prima del 30 Dicembre e i risultati verranno comunicati entro il 1° gennaio.

COME …è organizzato il volontariato?

I venti partecipanti soggiorneranno in camere doppie ventilate nel City Hotel Kétou, con colazione servita in albergo. Pranzi e cene si faranno in un ristorante vicino. Durante le mattinate fino a mezzogiorno e il tardo pomeriggio verranno svolti i lavori nell’orto e nella piantagione. L’orto è esteso per la grandezza di 12 acri di terreno attorno la clinica e lì vengono coltivate verdure utilizzando la permacultura. La piantagione di anacardi si estende in 6 ettari di terra nelle zone esterne di Kétou dove bisogna pulire il terreno dall’erba e dagli arbusti e fare i buchi per piantare gli alberi giovani. Ogni giorno c’è anche molto tempo libero per riposare e per attività culturali; perché l’albergo, la clinica e il terreno della piantagione non sono lontani a piedi l’uno dall’altro, inoltre verrà affittato un autobus per gli spostamenti per tutta la durata del progetto.

COME sono gestiti gli aspetti finanziari? 

Tutte le spese relative al progetto devono essere gestite dai partecipanti. Queste spese includono:

  • Il VISTO e i VACCINI: per poter passare la dogana, tutti i partecipanti devono avere il visto valido per la durata dell’intero soggiorno in Benin e devono poter dimostrare di aver ricevuto il vaccino per la Febbre Gialla.
  • VIAGGIO: tutti i partecipanti devono arrivare al Cotonou Airport prima delle 12:00 del 3 febbraio 2017 e ripartire in qualsiasi momento dopo le 17:00 del 14 febbraio 2017. Ognuno può arrivare
  • QUOTA di partecipazione: 300€

 

Qui potete trovare il programma delle attività per tutta la durata del progetto

Tabella delle attività

Per qualsiasi tipo di informazione scrivi a info@viaggidiffusi.com

Alcune immagini di una vacanza accessibile nel Sud Pontino.

Assieme  a Roberto, Annarita e Lucia abbiamo passato delle splendide giornate tra Terracina, Sperlonga e Gaeta. Uno stile di vacanza differente e originale in quanto abbiamo alloggiato tutti assieme in una graziosa villetta bifamiliare godendo della tranquillità e della calma di Rio Claro.

Abbiamo visitato:

  • Caseificio
  • Il confine tra stato borbonico e pontificio
  • Terracina, Gaeta e Sperlonga attraverso un percorso tattile
  • Monte Orlando e montagna spaccata
  • L’appia antica

E svolto attività quali:

  • Escursione/prima lezione in barca a vela
  • Esperienza ippica al maneggio di Monte San Biagio
  • Cooking classes

E poi mare mare e ancora mare davvero giornate rilassanti passate in comagnia.

 

dsc02857 dsc02806 dsc02809 dsc02816dsc02839 dsc02854 20160623_21352120160623_181223 20160622_104321 20160621_214319 20160621_213201 20160621_16575920160621_162440 20160621_16090820160621_122123dsc03157dsc03148 dsc03033dsc02870

 

 

Turismo accessibile

In concomitanza dell’evento “Doppio senso”, organizzato dal Peggy Guggheneim Museum in collaborazione con lo scultore cieco Felice Tagliaferri, per promuovere l’accessibilità museale, ViaggiDiffusi vi invita a unirvi a un tour alla scoperta di Venezia e dei suoi misteri.

Dal 24 al 27 Novembre e dal 15 al 18 Dicembre potrete visitare la città attraverso un percorso tattilo-esperienziale e multisensoriale, accompagnati da uno dei nostri soci veneziani, che vi introdurrà alla vita locale attraverso laboratori ed incontri nelle realtà più lontane dal turismo di massa.

 

Attività previste nel programma:

  • esperienza con la bottega di maschere tradizionali veneziane
  • laboratorio con il vetro alla Scuola del vetro Abate Zanetti di Murano
  • visita al Museo Orientale o al Museo di Storia Naturale
  • esperienza di degustazione di caffè in una delle più antiche torrefazioni di Venezia
  • visite a piazza S. Marco, alla Basilica e al Palazzo Ducale
  • visita in una remiera con escursione in barca e possibilità di provare la voga alla veneta
  • visita al Peggy Guggenheim Museum, in occasione dell’evento “Doppio senso”, programma di accessibilità museale, con lo scultore cieco Felice Tagliaferri.

Il programma è accessibile a un pubblico ipo e non vedente, grazie alla collaborazione con l’associazione onlus “La girobussola” specializzata in accompagnamento non vedenti.

La quota di partecipazione per i soci è pari a €350.

La quota comprende:

– Tessera associativa

– Tutte le esperienze laboratoriali sopra indicate.

– Tutte le esperienze di esplorazione multisensoriale, comprensive di spiegazioni, interventi guidati e utilizzo di materiale tiflodidattico specifico (mappe e cartine tattili)

– Accompagnamento e alloggio di tutor dedicati in rapporto 1 a 2

– Accompagnamento di una guida veneziana esperta della città

– Spostamento a/r in vaporetto per raggiungere l’isola di Murano

– Assistenza servizio booking Hotel

 

La quota non comprende:

– Vitto e alloggio

– Viaggio di avvicinamento a Venezia

– Pasti degli accompagnatori, qualora il gruppo desideri che essi pranzino col gruppo.

 

I gruppi non saranno mai numerosi per rispettare i principi di turismo responsabile, per offrire un’attenzione alla persona adeguata e per godere di più del viaggio e della città.

Il programma è relativo  al periodo dal 24 al 27 Novembre, e dal 15 al 18 Dicembre, ma l’offerta è flessibile in base alle esigenze e il prezzo può variare in base alle dimensioni e alle esigenze del gruppo.

 

Per ulteriori dettagli scrivere a info@viaggidiffusi.com

Non esitate a chiedere!

 

Ecco un breve video per capire cosa facciamo e  come sono strutturati i nostri percorsi accessibili a Venezia.